Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

SANITÀ, ATTIVO NAZIONALE DEI MEDICI DIRIGENTI DELLO SMI A ROMA: IL DDL GELLI SULLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE È UN DOVEROSO PASSO IN AVANTI A TUTELA DEL SSN, MA NECESSARIE MODIFICHE

Immagine Postata il 02/02/2016
Autore : MICCICHEMA

Lo scorso fine settimana si è tenuto a Roma, presso l'Ergife, l'Attivo nazionale della dirigenza medica dello Smi (costituente con il Sivemp di FVM), e alla vigilia dell'incontro si è svolto anche un convegno sul rapporto sanità e giustizia, anche alla luce del dibattito parlamentare in corso sul ddl Gelli. Grande successo di partecipazione, presenti delegati aziendali di tutta Italia




COMUNICATO STAMPA


SANITÀ, ATTIVO NAZIONALE DEI MEDICI DIRIGENTI DELLO SMI A ROMA:
IL DDL GELLI SULLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE È UN DOVEROSO PASSO IN AVANTI A TUTELA DEL SSN, MA NECESSARIE MODIFICHE 

PER LO SMI È STRATEGICO RIDIMENSIONARE I COSTI E LE CONSEGUENZE DELLA MEDICINA DIFENSIVA

L'ACCUSA DI MIRELLA TRIOZZI, RESPONSABILE NAZIONALE DIRIGENZA MEDICA SMI: "TAGLI, SPRECHI E DISORGANIZZAZIONE I VERI RESPONSABILI DELLA MALASANITÀ, NON I MEDICI"

Lo scorso fine settimana si è tenuto a Roma, presso l'Ergife, l'Attivo nazionale della dirigenza medica dello Smi (costituente con il Sivemp di FVM, Federazione Veterinari e Medici), e alla vigilia dell'incontro si è svolto anche un convegno sul rapporto sanità e giustizia, anche alla luce dello stesso dibattito parlamentare in corso sul ddl Gelli. Grande successo di partecipazione, presenti delegati aziendali di tutta Italia, si è discusso delle mobilitazioni indette dall'Intersindacale, della manifestazione del 20 febbraio a Napoli e dello sciopero del 17 e 18 marzo. Sul nodo irrisolto e controverso dell'orario di lavoro dei medici italiani, alla luce dei richiami comunitari e degli interventi governativi, importante intervento del Presidente del tribunale di Teramo, Giovanni Spinosa.
Nell'attivo è anche stata delineata la programmazione degli eventi formativi del 2016.

Alla fine dei lavori, Mirella Triozzi, responsabile nazionale dirigenza medica dello Smi e vice presidente di FVM, ha salutato con favore l'approvazione alla Camera del ddl Gelli, pur evidenziando diverse criticità correggibili nel passaggio al Senato con opportuni emendamenti: "Il disegno di legge interviene su una pessima legislazione che ha prodotto in questi anni danni al lavoro dei medici, al buon funzionamento del SSN e quindi ai servizi per i cittadini.
Medicina difensiva, esplosione delle denunce e del contenzioso giudiziario, corto circuito con le coperture assicurative: in corsia e negli ambulatori si lavora in condizioni pessime, con la paura di sbagliare e i medici sono i capri espiatori di anni di riduzione di investimenti e di posti letto, di poco personale, di turni massacranti, di un dilagante precariato".

"Tuttavia - conclude Triozzi - deve essere chiaro che il provvedimento deve riuscire a centrare entrambe gli obiettivi: restituire serenità ai medici e garantire il diritto alla giustizia ai cittadini. Vogliamo giustizia ed equità, non impunità, pazienti e medici hanno un nemico comune: la malasanità figlia degli sprechi, dell'invasione della malapolitica, ma soprattutto di un decennio di tagli all nostro Ssn".

Roma, 1 febbraio 2016


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1