Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

ATLANTE 2, DALLO SMI UN APPELLO ALL'ENPAM: SU UNA DECISIONE COSÌ IMPORTANTE PER IL FUTURO DELL'ENTE PENSIONISTICO​ ​SI CONSULTINO I SINDACATI, SI INFORMINO APPROFONDITAMENTE I MEDICI

Immagine Postata il 29/07/2016
Autore : MICCICHEMA

Sull'annunciato impegno dell'associazione delle casse previdenziali private (Adepp) per il Fondo Atlante 2, il segretario generale del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, Pina Onotri, fa un appello al presidente dell'Enpam, nonché appunto dell'Adepp, Alberto Oliveti, affinché si informino adeguatamente i medici e si consultino prima i sindacati




COMUNICATO STAMPA


ATLANTE 2, DALLO SMI UN APPELLO ALL'ENPAM: SU UNA DECISIONE COSÌ IMPORTANTE PER IL FUTURO DELL'ENTE PENSIONISTICO​ ​SI CONSULTINO I SINDACATI, SI INFORMINO APPROFONDITAMENTE I MEDICI


29 luglio - Sull'annunciato impegno dell'associazione delle casse previdenziali private (Adepp) per il Fondo Atlante 2, il segretario generale del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, Pina Onotri, fa un appello al presidente dell'Enpam, nonché appunto dell'Adepp, Alberto Oliveti, affinché si informino adeguatamente i medici e si consultino prima i sindacati: "Una decisione di questa portata merita consultazioni a tutto campo e una campagna seria e approfondita di informazione con i medici.
Non possiamo rimanere al margine di scelte strategiche per il futuro dell'ente previdenziale, per le nostre pensioni, ma anche per gli asset strategici de Paese.
Come, perché? Con che rischi, con che vantaggi per i medici e per l'Italia? Invece, l'assenza di confronto sta creando disagio, preoccupazione, giustificate e forti contrarietà.
In questa sede, e in questo momento,​ non ​ esprimiamo, una valutazione finanziaria ed economica,​ che non ci compete,​ ma pensiamo che sia necessaria una seria analisi politica".

"Siamo disponibili a discutere su una seria e forte iniziativa a sostegno del Paese e per la tutela dei professionisti, soprattutto i medici oberati da una eccessiva pressione fiscale e con i rinnovi contrattuali bloccati da anni - conclude Onotri - ma sia chiaro, non vorremmo, invece, essere complici di quella che molti dipingono sui media come una operazione di palazzo, a salvataggio dell'attuale governo e di un sistema bancario​ malato".


Inviato da iPad


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1