Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

CASO REPORT, PREOCCUPAZIONE DAL CENTRO STUDI DELLO SMI: IL SENSAZIONALISMO SUI VACCINI E SULLA SANITÀ FA MALE ALLA SALUTE DEI CITTADINI

Immagine Postata il 20/04/2017
Autore : REDAZIONE

Per Donato Pulcini, presidente del Centro studi del Sindacato dei Medici Italiani, "il giornalismo ha una grande responsabilità in temi sensibili come la salute e, come nell'ultimo caso polemico del servizio emesso da Report, sui vaccini. Non possiamo rischiare di mettere in discussione un sistema efficace di prevenzione, non stiamo dibattendo di una questione politica, ma scientifica. Sia chiaro: negare quanto la ricerca ha prodotto nei secoli ci farà ripiombare nel medioevo".




COMUNICATO STAMPA

 

CASO REPORT, PREOCCUPAZIONE DAL CENTRO STUDI DELLO SMI: IL SENSAZIONALISMO SUI VACCINI E SULLA SANITÀ FA MALE ALLA SALUTE DEI CITTADINI

 

 

DONATO PULCINI, SMI: "BASTA SENSAZIONALISMO, SI RISCHIA DI TORNARE AL MEDIOEVO: LE CAMPAGNE PER LA VACCINAZIONE SALVANO OGNI ANNO MIGLIAIA DI VITE, NON SOLO PAPILLOMA VIRUS, MA ANCHE PER L'INFLUENZA O IL MORBILLO"

 

 

20 aprile - Per Donato Pulcini, presidente del Centro studi del Sindacato dei Medici Italiani, "il giornalismo ha una grande responsabilità in temi sensibili come la salute e, come nell'ultimo caso polemico del servizio emesso da Report, sui vaccini. Non possiamo rischiare di mettere in discussione un sistema efficace di prevenzione, non  stiamo dibattendo di una questione politica, ma scientifica. Sia chiaro: negare quanto la ricerca ha prodotto nei secoli ci farà ripiombare nel medioevo".

 

"Basta comparare la mortalità infantile nei paesi in cui c'è copertura vaccinale rispetto a quelli che ne sono sprovvisti - aggiunge Pulcini - così come la mortalità per sindromi influenzali e relative complicanze quando cala la copertura vaccinale nella popolazione anziana. Il resto, appunto, sono solo speculazioni e sensazionalismo. Ci auguriamo che Report oggi, ma il giornalismo in generale su questi temi, non solo la vaccinazione, siano più responsabili e meno approssimativi. Ne va della sicurezza dei cittadini e del diritto alla salute".


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1