Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

AGGRESSIONI, È EMERGENZA IN SICILIA:LO SMI CON UNA LETTERA CHIEDE ALLA REGIONE DI CONVOCARE CON URGENZA UN TAVOLO CON SINDACI E PREFETTI

Immagine Postata il 24/01/2018
Autore : REDAZIONE

23 gennaio: aggressioni, emergenza in Sicilia, dopo il ripetersi di casi di violenza da inizio anno contro i medici e gli operatori del SSN. Lo Smi chiede che si pongano in essere strumenti e strategie concrete che diano una maggior serenità e un tangibile e immediato miglioramento della sicurezza sui posti di lavoro, specie in quelle realtà dove sono ormai quasi quotidiani gli episodi di aggressioni”.




COMUNICATO STAMPA

 

23 gennaio - Il consiglio regionale del Sindacato dei Medici Italiani-Smi Sicilia nella periodica riunione tenuta per affrontare i problemi che affliggono la categoria, ha posto in primo piano quello della "Sicurezza" sul posto di lavoro, questione avvertita con estrema sensibilità dai medici siciliani. Per i camici bianchi una vera e propria emergenza.

 

 

“Si assiste, infatti, a un'escalation di violenza, dagli attacchi verbali a quelli fisici. Si è oltre il livello di guardia - denuncia il presidente regionale Smi, Rosalba Muratori- occorre una ferma volontà civile ed istituzionale affinché si appronti una azione integrata ed efficace, che partendo dall’ordine pubblico generale, garantisca la sicurezza sul posto di lavoro”.

 

“In questa prospettiva - spiega il segretario regionale Smi, Paolo Carollo - abbiamo inviato una lettera al nuovo Governo regionale e all'Assessore alla sanità, Ruggero Razza, affinché si convochi una Conferenza dei Servizi, che coinvolga non solo le Direzioni Generali, da attivare maggiormente, ma anche i Sindaci delle principali città dell'isola e i Prefetti, in quanto rappresentanti per l'ordine pubblico e la sicurezza di tutti i cittadini”.

 

“Uno Stato sempre più assente o impotente rispetto a dei bisogni primari come il diritto alla salute e alla convivenza civile - conclude Carollo - deve dare risposte chiare. Il silenzio è complicità”

 

 


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1