Autenticati


  
  
  
  
 

Dettaglio Notizia

 

In Primo Piano

SANITÀ, SULLE PRESCRIZIONI DEI FARMACI NON SI FACCIANO PERICOLOSE CONFUSIONI. LO SMI CONTRO LE APERTURE DEL DIRETTORE GENERALE DELL’ AIFA

Immagine Postata il 08/03/2018
Autore : DIRIENZOMA

8 Marzo: Pina Onotri, Smi: “La Prescrizione Dei Farmaci È, E Deve, Rimanere Un Atto Medico, Quella Di Melazzini, Aifa, Una Boutade, Una Entrata A Gamba Tesa”




COMUNICATO STAMPA


8 marzo - All’indomani delle dichiarazioni del direttore generale dell’Aifa, Mario Melazzini, sulla possibilità che gli infermieri possano fare le prescrizioni di alcuni farmaci, in occasione del Congresso Fnopi, conclusosi ieri a Roma, il segretario generale del Sindacato dei Medici Italiani-Smi, Pina Onotri, ha contestato questa ipotesi: “Non si crei confusione su un atto propriamente medico, così si alimenta oltretutto inutili e sterili contrapposizioni con il mondo infermieristico”.


 

“Ci risiamo - ha sottolineato Onotri - prima era stato il famigerato comma 566, poi la decisione a Bologna di ‘eliminare’ i medici dalle Ambulanze, ed ora una inaspettata e sfortunata boutade del direttore generale dell’Aifa, Melazzini, una entrata ‘a gamba tesa’ che farebbe bene a ritrattare”

“Assistiamo ormai da anni - ha spiegato - a un tentativo costante di ridurre le naturali aree di competenza dei medici, scaricandole sugli infermieri. Scelte e proposte che creano un conflitto sterile tra professionalità fondamentali nel sistema-salute e che risponde, purtroppo, alla continua necessità di ridurre i costi da parte di chi è incapace di gestire il Ssn e che lo sta portando a un suo progressivo smantellamento”. 


 

“Medici e infermieri - ha concluso Onotri - sono tasselli fondamentali della sanità pubblica, non si creino ad arte scontri artificiosi, smettiamola però con questo attacco ai medici e alle prerogative proprie dell’atto medico”.

 

 

 


Interagisci

Vogliamo la tua opinione

 
 
© Copyright 2018 - SINDACATO DEI MEDICI ITALIANI - Segreteria Nazionale - Via Livorno 36 - 00162 Roma
Tel. 06.442.541.60 / 06.442.541.68 - Fax 06.944.434.06 - C.F. 97442340580 - info@sindacatomedicitaliani.it

Versione Portale SMI. 2.6.1