SMI – Regolamento Congressi

Regolamento dei Congressi Nazionali, Regionali e Aziendali 2021-2022

CAPO I – CONGRESSO NAZIONALE

Articolo 1 – Date e partecipanti
Il Congresso Nazionale si terrà come previsto dallo Statuto e votato dal Consiglio Nazionale. In caso del perdurare dell’emergenza Covid il Congresso Nazionale può essere convocato dal Presidente Nazionale uscente per via telematica secondo le norme previste dalla vigente legislazione. 


Articolo 2 – Modalità di voto
Secondo quanto previsto dagli Articoli 4-15-16-17-18 dello Statuto e Art. 8 e 10 del Regolamento generale


Articolo 3 – Diritto di voto
Hanno diritto di voto i membri della Segreteria Nazionale, della Presidenza Nazionale, i Segretari Regionali e i Presidenti Regionali, che ne fanno parte di diritto, più un numero di delegati eletti dalle assemblee regionali. Hanno diritto di elettorato attivo e passivo tutti gli iscritti SMI di cui all’art.4 del vigente Statuto. Non sono ammesse deleghe al diritto di voto.


Articolo 4 – Comunicazioni, sede e data
Il Congresso Nazionale viene indetto dal Presidente Nazionale previo accordo con la Segreteria Nazionale. L’atto di indizione conterrà l’ordine del giorno, il luogo e la data ove si terrà l’adunanza. La convocazione dovrà essere recapitata a tutti i soggetti legittimati a partecipare almeno 30 giorni prima rispetto la data fissata per il Congresso stesso con posta elettronica con ricevuta informatizzata e pubblicazione sul sito ufficiale SMI ai sensi dell’art. 9 del Regolamento Generale


Articolo 5 – Poteri e funzioni
Il Congresso Nazionale viene convocato e presieduto dal Presidente Nazionale Il Presidente Nazionale delega un componente dell’ assemblea quale segretario verbalizzante. Il Presidente Nazionale ha il compito di consentire il regolare svolgimento del Congresso dirimendo le questioni procedurali sulla base del presente Regolamento Il Presidente Nazionale propone all’ assemblea i nominativi del Presidente e dei componenti della Commissione Verifica Poteri. Il Presidente Nazionale propone all’ assemblea i nominativi del Presidente e dei componenti della Commissione Elettorale. La Commissione Verifica Poteri ha il compito di controllare la regolarità degli aventi diritto al voto dei presenti redigendo apposito verbale. La Commissione Elettorale ha il compito di allestire il seggio elettorale, di controllare le procedure del voto redigendo apposito verbale.


Articolo 6 – Svolgimento e norme elettorali
Lo svolgimento del Congresso deve prevedere:

1. Apertura dei lavori congressuali da parte del Presidente Nazionale e proposta dei Presidenti e componenti delle commissioni Verifica Poteri ed Elettorale

2. Relazione del Segretario uscente

3. Elezione ed insediamento Commissione Verifica Poteri e Commissione Elettorale

4. Comunicazione da parte del Presidente Nazionale delle candidature presentate dopo verifica da parte della Commissione Verifica Poteri

5. Dibattito

6. Votazione, di norma a scrutinio segreto, per l’elezione del Consiglio Nazionale e della cariche previste dall’Art. 15-16-17 -18 dello Statuto

7. Proclamazione degli eletti.


Articolo 7 – Adempimenti
Il Verbale del Congresso, tutte le relazioni congressuali, le risultanze della verifica poteri e della Commissione Elettorale e i relativi verbali compilati secondo il modello allegato al presente Regolamento, dovranno essere inviati per l’archiviazione alla sede nazionale entro 30 giorni dalla conclusione del Congresso.


CAPO II – CONGRESSI REGIONALI

Articolo 1 – convocazione date e partecipanti
I congressi regionali SMI si terranno tassativamente dal 1 ottobre 2021 al 30 giugno 2022. Sono aperti a tutti gli iscritti. Il Congresso Regionale è convocato dal Presidente Regionale previo accordo con la Segreteria Regionale Per le Regioni inadempienti il Presidente Nazionale provvederà a convocare il Congresso entro e non oltre il 31 Luglio 2022. In caso di perdurare dello stato di emergenza Covid i Congressi regionali possono essere convocati dal Presidente regionale uscente per via telematica secondo le norme previste dalla vigente legislazione.


Articolo 2 – funzioni del Congresso Regionale
Il Congresso regionale si svolge previa convocazione di tutti gli iscritti ed è formato da tutti gli iscritti al Sindacato regionale (Art.33 dello Statuto) La consistenza associativa è valutata tramite i tabulati delle aziende all’ultimo giorno del mese precedente alla data del Congresso regionale e per i neo iscritti dimostrabile con ritenuta in busta paga nonché con altre modalità previste dallo Statuto. In mancanza dei tabulati fa fede l’ultima rilevazione Aran o Sisac fornita dalla Segreteria Nazionale. Il Congresso regionale elegge le figure previste dall’Art. 33 dello Statuto 


Articolo 3 – Diritto e modalità di voto
Al Congresso Regionale partecipano con diritto di voto tutti gli iscritti regionali ai sensi dell’ Art. 3 e 4 dello Statuto. Le modalità di voto sono stabilite dagli Art 8 e 10 del Regolamento Generale.


Articolo 4 – comunicazioni, sede e data
Il Congresso Regionale è convocato dal Presidente Regionale previo accordo con la Segreteria Regionale entro i termini temporali di cui all’Art. 1 del presente Regolamento, con posta elettronica con ricevuta informatizzata e pubblicazione sul sito ufficiale SMI, come previsto dall’Art. 9 del Regolamento Generale, dandone comunicazione al Presidente Nazionale presso la sede nazionale. In caso di mancata convocazione, il Congresso sarà direttamente convocato dal Presidente nazionale nei tempi previsti dall’Art.1 del presente Regolamento. Gli iscritti, come previsto dal primo paragrafo del precedente articolo saranno convocati dal Presidente Regionale almeno 15 giorni prima del Congresso.


Articolo 5 – poteri e funzioni
Il Congresso Regionale viene convocato e presieduto dal Presidente Regionale Il Presidente Regionale delega un componente dell’ assemblea quale segretario verbalizzante. Il Presidente Regionale ha il compito di consentire il regolare svolgimento del Congresso dirimendo le questioni procedurali sulla base del presente Regolamento Il Presidente Regionale propone all’ assemblea i nominativi del Presidente e dei componenti della Commissione Verifica Poteri. Il Presidente Regionale propone all’ assemblea i nominativi del Presidente e dei componenti della Commissione Elettorale. La Commissione Verifica Poteri ha il compito di controllare la regolarità degli aventi diritto al voto dei presenti redigendo apposito verbale. La Commissione Elettorale ha il compito di allestire il seggio elettorale, di controllare le procedure del voto redigendo apposito verbale.


Articolo 6 – Votazione ed eleggibilità
Sono eleggibili alle cariche degli organi regionali tutti gli iscritti della regione. 


Articolo 7 – Svolgimento e norme elettorali
Ad ogni Congresso Regionale partecipa un delegato della Segreteria Nazionale per dirimere eventuali contestazioni in sede congressuale. Lo svolgimento del Congresso deve prevedere: 

1. Apertura dei lavori congressuali da parte del Presidente Regionale e proposta dei Presidenti e componenti delle commissioni Verifica Poteri ed Elettorale

2. Relazione del Segretario uscente

3. Elezione ed insediamento Commissione Verifica Poteri e Commissione Elettorale

4. Comunicazione da parte del Presidente Regionale delle candidature presentate dopo verifica da parte della Commissione Verifica Poteri

5. Dibattito

6. Votazione, di norma a scrutinio segreto, per l’elezione del Consiglio Regionale e della cariche previste dall’Art. 33 dello Statuto

7. Elezione dei delegati al Congresso Nazionale in proporzione di 1 ogni 20 iscritti arrotondati all’ unità superiore ai sensi dell’art.8 del Regolamento Nazionale. Per i medici di Formazione e Prospettive la rappresentanza dei delegati è stabilita in proporzione di 1 ogni 50 iscritti arrotondati all’ unità superiore.

8. Proclamazione degli eletti.

Articolo 8 – Adempimenti
Il Verbale del Congresso, tutte le relazioni congressuali, le risultanze della verifica poteri e della commissione Elettorale e i relativi verbali compilati secondo il modello allegato al presente Regolamento, stilati in doppia copia di cui una archiviata nella sede regionale e l’altra inviata alla sede nazionale entro 30 giorni dalla conclusione del Congresso e al massimo entro il 31 Luglio 2022.


Articolo 9 – Contestazioni
Eventuali contestazioni dovranno essere risolte dal Rappresentante di Segreteria Nazionale presente in Congresso e, in caso di mancata soluzione, messe a verbale e inviate alla Segreteria Nazionale 



CAPO III- congresso aziendale e/o interaziendale
Il Consiglio regionale decide se costituire il Congresso tramite l’assemblea generale degli iscritti alla regione o tramite i delegati aziendali (Art. 33 dello Statuto). 

Articolo 1 – convocazione, date e partecipanti
I congressi aziendali e/o interaziendali SMI si terranno tassativamente dal 1 ottobre 2021 al 31 maggio 2022. Sono aperti a tutti gli iscritti nell’ ambito aziendali (art. 3 e 4 Statuto). I congressi aziendali e/o interaziendali sono convocati dal Presidente Regionale e presieduti dal Presidente stesso o da suo delegato appartenente alla Segreteria Regionale. In caso di perdurare dello stato di emergenza Covid i Congressi aziendali e/o interaziendali possono essere convocati dal Presidente Regionale per via telematica secondo le norme previste dalla vigente legislazione. 


Articolo 2 – funzioni congresso aziendali/o interaziendali
Il Congresso aziendale e/o interaziendale si svolge previa convocazione di tutti gli iscritti (art.1 capo III) La consistenza associativa è valutata tramite i tabulati delle aziende all’ultimo giorno del mese precedente alla data del Congresso aziendale e/o interaziendale e per i neo iscritti dimostrabile con ritenuta in busta paga nonché con altre modalità previste dallo Statuto. In mancanza dei tabulati fa fede l’ultima rilevazione Aran o Sisac fornita dalla Segreteria Nazionale. Il Congresso aziendale e/o interaziendale elegge la Segreteria Aziendale (Art.33 Statuto).


Articolo 3 – Diritto e modalità di voto
Al Congresso aziendale e/o interaziendale partecipano con diritto di voto tutti gli iscritti nell’ ambito aziendale ai sensi dell’ Art. 3 e 4 dello Statuto. Ai sensi dell’art.33 dello Statuto punto 4 il consiglio regionale decide se il congresso regionale debba essere formato da tutti gli iscritti al Sindacato di quella regione o dai delegati dalle assemblee locali. Nella seconda ipotesi la rappresentanza dei delegati al Congresso Regionale deve essere in proporzione di 1 ogni 20 iscritti arrotondati all’ unità superiore. Per i medici di Formazione e Prospettive la rappresentanza dei delegati è stabilita in proporzione di 1 ogni 50 iscritti arrotondati all’ unità superiore. Le modalità di voto sono stabilite dagli Art 10 del Regolamento Generale.


Articolo 4 – Votazione ed eleggibilità 
Sono eleggibili alle cariche degli organi aziendali tutti gli iscritti dell’ ambito aziendale.


Articolo 5 – Svolgimento e norme elettorali
L’assemblea aziendale o interaziendale è presieduta da un membro nominato dalla Segreteria Regionale che redige formale verbale da inviare, con gli elenchi aziendali, alla Segreteria Regionale e Nazionale.


Articolo 6 – Contestazioni
Eventuali contestazioni dovranno essere risolte dal Rappresentante di Segreteria Regionale presente in Congresso e, in caso di mancata soluzione, messe a verbale e inviate alla Segreteria Regionale. Per tutto quanto non previsto dal presente Regolamento, valgono le norme dello Statuto e del Regolamento nazionale.